Come posso ridurre i costi di utilizzo dei domini del OpenSearch Service?

5 minuti di lettura
0

Voglio ridurre il costo dell'utilizzo dei domini di Amazon OpenSearch Service senza incidere sulla disponibilità del mio dominio.

Risoluzione

Usa le istanze riservate

Per ridurre i costi e continuare a seguire le migliori pratiche, puoi acquistare istanze riservate per i tuoi domini di OpenSearch Service. Dopo aver acquistato un'istanza riservata, il dominio di Amazon OpenSearch Service che utilizza lo stesso tipo di istanza riceve sconti sulla fatturazione senza alcuna modifica al dominio.

Per ulteriori informazioni, consulta il Calcolatore dei prezzi di AWS e le Domande frequenti su Amazon OpenSearch Service.

Utilizza il tipo di istanza di ultima generazione e i volumi Amazon EBS gp3

OpenSearch Service adotta i più recenti tipi di istanze Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) per offrire prestazioni migliori a costi inferiori. È consigliabile utilizzare i tipi di istanze di ultima generazione per il carico. Se utilizzi tipi di istanza più grandi, riduci a un tipo di istanza più piccolo. Esegui test di carico e scegli un tipo di istanza basato sui tuoi requisiti di utilizzo e prestazioni. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Prezzi delle istanze On-Demand.

Nota: Quando si modifica un tipo di istanza, OpenSearch Service utilizza una distribuzione blu/verde. Per maggiori informazioni, vedi Apportare modifiche alla configurazione di Amazon OpenSearch Service.

I nodi dati di OpenSearch Service richiedono bassa latenza e archiviazione ad alta velocità per fornire indicizzazione e query rapide. L'utilizzo dei volumi gp3 di Amazon Elastic Block Store (Amazon EBS) offre prestazioni di base più elevate a un costo inferiore rispetto ai tipi di volume gp2. Il tipo di volume gp3 è più stabile perché non utilizza crediti burst. Quando si utilizzano volumi gp3, è possibile fornire IPOS e velocità di trasmissione effettiva aggiuntivi indipendentemente dalle dimensioni del volume. Il tipo di volume gp3 raddoppia anche i limiti di dimensione del volume per nodo di dati del tipo di volume gp2. Con questi volumi più grandi, è possibile aumentare la quantità di archiviazione per nodo di dati e ridurre il costo dei dati passivi.

Usa UltraWarm e l’archiviazione a freddo

Se utilizzi OpenSearch Service per l'analisi dei log, sposta i tuoi dati su UltraWarm o l’archiviazione a freddo per ridurre i costi di archiviazione. Utilizza Index State Management (ISM) per eseguire la migrazione dei dati tra livelli di archiviazione e gestire la conservazione dei dati.

UltraWarm utilizza Amazon Simple Storage Service (Amazon S3) per l'archiviazione, quindi i dati sono immutabili ed è necessario archiviare solo una singola copia. Paghi solo per lo spazio di archiviazione equivalente alla dimensione degli shard primari del tuo indice. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di UltraWarm con OpenSearch Service, consulta lo Spazio di archiviazione UltraWarm per Amazon OpenSearch Service.

L'archiviazione a freddo è supportata anche da Amazon S3. Se è necessario interrogare dati a freddo, è possibile collegarli ai nodi UltraWarm esistenti. I dati a freddo comportano gli stessi costi di archiviazione gestiti di UltraWarm, ma gli oggetti in archiviazione a freddo non consumano le risorse del nodo UltraWarm. L’archiviazione a freddo fornisce una quantità significativa di capacità di archiviazione senza influire sulle dimensioni o sul numero dei nodi UltraWarm.

UltraWarm è conveniente quando si dispone di circa 2,5 TiB di dati in archiviazione ad accesso frequente. Monitora il tasso di riempimento e sposta gli indici su UltraWarm prima di raggiungere quel volume di dati.

Nota: OpenSearch Service non supporta le istanze riservate per i nodi di archiviazione UltraWarm.

Segui le migliori pratiche per la disponibilità

Esamina e implementa le migliori pratiche per il dimensionamento, le istanze primarie dedicate e le implementazioni multi-AZ.

Riduci le repliche

Importante: Le procedure consigliate nelle sezioni seguenti possono esporre l'utente a un potenziale rischio di perdita di dati e di indisponibilità del cluster.

Ogni replica nell'indice aggiunge spazio di archiviazione uguale a quello negli shard primari. Ad esempio, se gli shard primari di un indice contengono 1 TB di dati, la prima replica raddoppia lo spazio di archiviazione a 2 TB. La seconda replica lo triplica fino a 3 TB. Riducendo il numero di repliche a una, si riducono le esigenze minime di nodi dati e archiviazione e si ottiene una riduzione dei costi di archiviazione. Per ulteriori informazioni, consulta Riduzione dei costi per piccoli domini Amazon Elasticsearch Service e consulta la sezione Riduzione delle repliche.

Ridurre le zone di disponibilità

È possibile che tu stia utilizzando una distribuzione a tre zone, con tre nodi di dati e due repliche. Questa configurazione protegge i dati in caso di indisponibilità di una o due zone di disponibilità (AZ). Se riduci la distribuzione a due zone di disponibilità, puoi ridurre il numero minimo di nodi di dati a due e le repliche a uno. Tuttavia, si rischia la perdita di dati se più di una zona di disponibilità diventa non disponibile. Questo vale per i domini di piccole dimensioni in cui è possibile ridurre il numero di nodi a meno di tre. Per ulteriori informazioni e best practice per carichi di lavoro più grandi, consulta la sezione Riduzione dei costi per piccoli domini di Amazon Elasticsearch Service e consulta la sezione Riduzione delle zone di disponibilità.

Rimuovi nodi primari dedicati

I nodi primari dedicati forniscono stabilità e disponibilità per i domini di OpenSearch Service. Mantengono lo stato del cluster e quindi lo trasmettono a tutti i nodi del cluster. Non elaborano le richieste da soli.

Puoi scegliere di non utilizzare nodi primari dedicati in modo che i tuoi nodi di dati siano i nodi primari idonei. Per maggiori informazioni sulle migliori pratiche di configurazione, consulta la sezione Riduzione dei costi per i piccoli domini di Amazon Elasticsearch Service e consulta la sezione Rimozione dei nodi primari dedicati.

Informazioni correlate

Cosa succede quando modifico la configurazione del mio cluster di Amazon OpenSearch Service?

AWS UFFICIALE
AWS UFFICIALEAggiornata 10 mesi fa